Ti è mai capitato di cercare qualcosa altrove per poi scoprire che quello che cercavi era proprio sotto il naso ed era la migliore cosa che potessi trovare?

Se hai letto libri come L’Alchimista o Siddharta sai bene che l’insegnamento che ti lasciano è esattamente questo: fai esperienza, guardati intorno ma alla fine la risposta è dentro di te o comunque all’interno del contesto in cui ti muovi.

Se parliamo di lavoro, ci troviamo spesso ad affrontare problemi e situazioni in apparenza complesse o senza soluzione. Spesso però la soluzione che cerchiamo è all’interno del sistema stesso e difficilmente troveremo altrove elementi utili per andare oltre.

Da questo punto di vista, la società di consulenza che viene ingaggiata per poi proporre possibili soluzioni simili a quelle che gli stessi dipendenti dell’azienda committente hanno raccontato in fase di assessment ci racconta una storia simile. La soluzione è nel sistema ma spesso non siamo in grado di vederla, trovarla o crederci fino in fondo e per questo ci affidiamo ad attori esterni che possano aiutarci in questo percorso.

Il metodo LEGO(r) SERIOUS PLAY(r) ti può aiutare a far emergere risposte e concetti sommersi nel tuo gruppo o nella tua azienda. Serve solo definire attentamente il perimetro da ispezionare e identificare la grande domanda sulla quale lavorare.

Se ad esempio ti occupi di marketing potresti avere il problema di subire gli attacchi della concorrenza e vorresti quindi identificare il nuovo prodotto o servizio che ti permetta di affrontare al meglio la situazione.

Se stai ragionando sulla possibilità di creare un nuovo team in azienda magari per un ambito specifico o trasversale ad altri gruppi potresti avere il problema di capire se il gruppo funzionerà al meglio rispetto ad alcune dinamiche aziendali o se le persone che hai identificato siano effettivamente quelle giuste.

Questi sono solo due esempi di temi che possono portare alla definizione di una grande domanda sulla quale costruire un workshop LEGO(r) SERIOUS PLAY(r). Perché puntare ad un workshop LSP? Perché LSP mette in relazione tre elementi che spesso non vengono tenuti nel giusto conto: le persone, l’ascolto e il tempo.

  • Le persone, sono o dovrebbero essere il bene più prezioso di un’azienda.
  • L’ascolto, una capacità che molti dicono di avere ma che spesso non viene utilizzata a sufficienza.
  • Il tempo, che è sempre troppo poco e va quindi speso bene e impiegato con profitto.

Se ti ho incuriosito, contattami per ulteriori dettagli sul metodo LEGO(r) SERIOUS PLAY(r) e per capire insieme come lavorare alla tua grande domanda.

Buon lavoro a tutti