Sul sito del World Economic Forum si elencano le 10 abilità che è necessario sviluppare per affrontare la quarta rivoluzione industriale e traguardare con successo il 2020, praticamente domani.

In estrema sintesi, ma trovi qui l’articolo originale, la lista delle abilità è la seguente:

  1. Capacità di risolvere problemi complessi
  2. Pensiero critico
  3. Creatività
  4. Gestione delle persone
  5. Sapersi coordinare e relazionare con gli altri
  6. Intelligenza emotiva
  7. Saper prendere decisioni
  8. Orientamento ai servizi
  9. Negoziazione
  10. Flessibilità cognitiva

La cosa interessante è che sono in tanti a produrre elenchi di abilità ma poi non è mai chiaro come fare per svilupparle specie se ti trovi in un contesto lavorativo già avviato.

E quindi perché anch’io adesso sto elencando queste 10 abilità? Perché leggendo mi veniva in mente che sono quasi tutte abilità che possiamo stimolare e allenare utilizzando il metodo LEGO® SERIOUS PLAY®, proviamo a ragionarci insieme mischiando l’ordine delle competenze in lista:

Creatività. Il gioco è per definizione un attività creativa e il metodo LSP in quanto gioco serio non perde il lato creativo ma lo trasforma in hard fun.

Capacità di risolvere problemi complessi. Il metodo LSP trova una delle sue massime espressioni nell’analisi di scenari complessi finalizzata proprio alla risoluzione di problemi cercando di far emergere conoscenza e nuove strade da percorrere.

Pensiero critico. Nel momento in cui faccio emergere nuova conoscenza sono obbligato ad attuare il pensiero critico per valutare gli impatti di questo nuovo sapere.

Saper prendere decisioni. L’analisi di scenari decisionali è un’altra delle attività particolarmente interessanti da svolgere con il metodo LSP magari nella modalità “giochiamo al futuro” per valutare quali decisioni prendere in funzione di eventi certi, possibili o improbabili.

Flessibilità cognitiva. Intesa come capacità di analizzare e scomporre un contesto per poi rielaborare i dati e guardarli in forma nuova magari valutando nuove connessioni tra gli stessi per fare emergere un interpretazione nuova e differente della realtà.

Intelligenza emotiva e sapersi coordinare e relazionare con gli altri. Sono entrambi aspetti ai quali si lavora, anche inconsapevolmente, nel momento in cui si mette in pratica il metodo LSP all’interno di un workshop perché ti relazioni con le persone, le ascolti, ti metti in gioco a tua volta raccontando le storie dietro ai tuoi modelli… è più facile sperimentarlo di persona che cercare di raccontarlo a parole.

Gestione delle persone, orientamento ai servizi e negoziazione. Le ho tenute per ultime perché di fatto non rientrano a mio avviso all’interno di quello che il metodo LSP ti porta a fare ma è sempre possibile immaginare dei workshop mirati sui singoli temi con il fine di scatenare nuove idee e far riflettere le persone in maniera mirata.

Personalmente ho scelto il metodo LEGO® SERIOUS PLAY® perché ritengo che abbia delle potenzialità incredibili permettendo di agire e innescare cambiamenti sull’unica risorsa che sarà sempre disponibile: le persone, le sole che potranno sempre fare la differenza.

La domanda a questo punto è “TU, come pensi di sviluppare queste abilità?”

Buon lavoro a tutti